EIGHT & BOB

Nuit de MEGÈVE

Prezzo originale €160,00 Risparmi €-160,00
/

-1 disponibili

Prodotto disponibile solo su ordinazione con tempi di spedizione variabili dai 6-12 giorni lavorativi

EIGHT & BOB

Eau de Parfum - Vapo Spray 100ml

NUIT DE MEGÈVE

Fuga in una casetta di legno nei boschi delle montagne innevate della Francia con NUIT DE MEGEVE. Le note complesse, terrose e legnose del Vetiver si mescolano con la dolcezza sottile del Tabacco per creare un tono accogliente. Le note di Petitgrain riempiono l’aria con il profumo di foglie secche e ramoscelli che aspettano il loro turno per alimentare il fuoco scoppiettante nel camino. Un aroma rilassante emana dalla coppa calda tra le mani, mentre le note amare del caffè nero appena fatto si fondono con le note dolci di vaniglia dei fagioli tonka. Ritirarsi dall’aria fredda, frizzante, di montagna con questo profumo tenero e confortante.

PIRAMIDE OLFATTIVA

Note di testa: Caffè Nero – Orris – Fava Tonka

Note di cuore: Muschio – Tabacco – Vetiver

Note di fondo: Boccioli di garofano – Pompelmo – Petitgrain

LA STORIA DELLA FRAGRANZA

Negli anni Trenta lo sci era uno sport neonato riservato a una ristretta élite sociale. A quei tempi, St. Moritz era già diventato il luogo popolare per l'aristocrazia europea e uno dei suoi visitatori abituali era Albert Fouquet, un aristocratico parigino con una squisita sensibilità per creare nel suo castello i profumi più ammirevoli.

Fouquet è stato invitato a casa del suo amico Nicolas dove è stato accudito da un affascinante sarto che ogni anno si recava da Megève a Parigi per visitare i suoi migliori clienti e per fornire loro abiti da sci su misura per la stagione. Mentre prendevano le misure, ci sarebbe stata una conversazione coinvolgente in cui il sarto e Nicolas raccontavano a Fouquet le delizie di Megève. Fouquet sapeva già che la baronessa Maurice di Rothschild aveva deciso di recente di creare a Megève una stazione sciistica di lusso che avesse più discrezione di quelle delle Alpi svizzere.

Alcuni mesi dopo Albert Fouquet fu incoraggiato ad accettare l'invito di Nicolas ad una cena prenatalizia che avrebbe ospitato Megève.

Albert Fouquet ha avuto la fortuna di passare l'intera serata con Annicke. Ore di conversazione accanto al camino, risate e balli, hanno portato alla promessa di incontrarsi di nuovo nei prossimi mesi. Queste cene organizzate da Nicolas, sia a Cap Ferrat, che a Megève o nel suo castello parigino, erano molto conosciute e ricercate dall'alta società. Il segreto di queste feste uniche e memorabili organizzate da Nicolas sta nella rigorosa selezione dei loro ospiti: intellettuali, diplomatici, uomini d'affari, donne eleganti, giovani artisti, ecc, tutti con un grado di vivacità e di fascino sufficiente a garantire una notte di divertimento.

Il primo giorno a Megève, dopo aver trascorso un periodo faticoso sulle piste, Fouquet inizia quella che sarebbe stata la notte più magica che avesse mai sognato. Entrando nella casa dell’amico, vide la donna più bella che avesse mai visto. Nicolas non tarda a presentargli Annicke, una giovane ragazza austriaca figlia di un banchiere e di una nobildonna ungherese. I suoi impressionanti occhi verde smeraldo e il suo sorriso incessante irradiavano una serenità e una tenerezza senza pari. La sua altezza e i suoi gesti deliberati fanno parte della sua naturale eleganza e il suo lungo abito nero, accompagnato da gioielli discreti, è l’epitome di un buon gusto.

Albert Fouquet ha avuto la fortuna di passare tutta la serata con Annicke. Ore di conversazione accanto al caminetto, risate e balli, hanno portato alla ferma promessa di incontrarci di nuovo nei prossimi mesi.

Tornato a Parigi, Fouquet vuole conservare i ricordi di quella serata senza dimenticare nulla della magia di Megève: l’odore dell’aria di montagna e della legna che brucia nel camino, l’atmosfera creata da quella festa esclusiva. Sapeva che il modo migliore per mantenerli in vita sarebbe stato quello di trasformare tutto questo in un profumo squisito che solo il suo straordinario talento avrebbe potuto raggiungere.

Nasce così una nuova creazione di Albert Fouquet: Nuit de Megève.

Nuit de MEGÈVE
Nuit de MEGÈVE
Nuit de MEGÈVE
Nuit de MEGÈVE
Nuit de MEGÈVE
Nuit de MEGÈVE
Nuit de MEGÈVE
Nuit de MEGÈVE
Nuit de MEGÈVE
Nuit de MEGÈVE

Potrebbe interessarti anche