PENHALIGON'S

PENHALIGON'S

21 prodotti

PENHALIGON 'S

L'UOMO CHE HA STUPITO MIGLIAIA DI NASI

La nostra storia inizia con il fondatore William Penhaligon, un umile barbiere della Cornovaglia che, salendo alla corte reale, ebbe l'onore di radere lo Scià di Persia.

1837 - William H. Penhaligon nacque il 27 gennaio a Madron, Penzance, dove trascorse gli anni formativi della sua vita. Fu qui che il giovane sognatore concepì il suo grande piano: diventare un intrattenitore olfattivo e barbiere di talento.

1869 - La famiglia Penhaligon si trasferì a Londra, stabilendosi con un parente, Henry, a Rochester Row, Westminster. 

1870 - William aprì il suo negozio di barbiere in Jermyn Street, dove iniziò a curare le chiome delle giovani e brillanti personalità di Mayfair. 

1872 - La sua prima fragranza, Hammam Bouquet, fu ispirata dai bagni turchi dove lavorava come barbiere residente. Questa fragranza esotica e affascinante fece grande scalpore, e i suoi clienti ne chiesero ancora. William, ovviamente, li accontentò.

1901 - Quando Walter Penhaligon ereditò l'azienda dal padre William Henry, continuò a deliziare l'alta società con le sue meravigliose creazioni.

1902 - Walter dimostrò di essere degno erede del talento paterno, ricevendo l'incarico di creare l'iconico bouquet Blenheim per il IX Duca di Marlborough, consolidando così la reputazione della famiglia Penhaligon nel mondo della profumeria.

L'ASCESA DELLA DINASTIA PENHALIGON

1903 - Dopo la morte di William Penhaligon, la Regina Alexandra conferì a Penhaligon il suo primo Royal Warrant.

1910 - William Jr. creò la sua personale interpretazione di un classico Fougère, noto come English Fern, che evocava la bellezza della campagna inglese.

1911 - Sir Percy Croft, fornitore di porto, scoprì il talento di Walter Penhaligon e commissionò la creazione della fragranza Douro, ispirata alla regione portoghese omonima.

1956 - Con grande gioia, Penhaligon’s ricevette il secondo Royal Warrant da Sua Altezza Reale il Duca di Edimburgo, confermando la crescente reputazione dell'azienda.

1963 - Un estratto di lime infuse energia alla nazione con il suo vivace aroma.

1975 - La storica sede di Wellington Street aprì le sue porte, diffondendo l'inconfondibile profumo di Penhaligon's a Covent Garden. In questo luogo, le fragranze venivano imbottigliate, gli oli da bagno preparati nei sotterranei, e i prodotti finali erano sigillati con nastri attorno a tappi quadrati. Fu solo grazie alla pronipote di William che scoprirono l'errore e adottarono il tappo rotondo originale di Hammam Bouquet.

1976 - La collezione Anthology di Penhaligon rinacque, recuperando le ricette del fondatore. La linea Floral Waters presentò Night Scented Stock, un'essenza che catturava il profumo notturno dell'eliotropio.

1977 - Jubilee Bouquet, originariamente creato nel 1870 ma mai venduto, fu rilanciato in onore del Giubileo d'Argento della Regina. Questa fragranza floreale e legnosa, con note di gelsomino e legno di sandalo, era impreziosita da un tocco verde oliva derivato dall'estratto di foglie di noce.

1978 - Bluebell, una pura distillazione del profumo dei boschi di campanule, divenne un'icona, conquistando ammiratori nel mondo della moda, della politica e persino della regalità.

1984 - Il roseto del castello di Sissinghurst fu celebrato con la creazione della fragranza Elisabethan Rose, un soliflor dolce ispirato ai suoi giardini.

1988 - Infine, Penhaligon ricevette un ulteriore Royal Warrant da Sua Altezza Reale il Principe di Galles, confermando la sua posizione come profumiere di fiducia della famiglia reale.

LA FORZA E LA RESILIENZA DI PENHALIGON

1996 - La forza e la resistenza di Penhaligon sono incarnate nella creazione di Quercus, un profumo ispirato alla quercia, l'albero nazionale inglese, le cui radici affondano nel cuore dei negozi Penhaligon.

2002 - L'inafferrabile Artemisia fa il suo ingresso nelle boutique Penhaligon, suscitando l'anticipazione delle dee di tutto il mondo che iniziano la caccia per catturare il suo profumo.

2003 - Il bellissimo pastore Endymion, stanco di essere ammirato solo per il suo aspetto, incanta il mondo con il suo profumo altrettanto affascinante, facendosi spazio tra le fragranze di Penhaligon.

2010 - Penhaligon si distingue dai suoi colleghi profumieri collaborando con i sarti di Savile Row, Norton & Sons, per creare Sartorial, un classico elisir tagliato da un tessuto unico.

2011 - Juniper Sling conquista il mondo con il suo fascino, riportando in auge l'epoca dei ruggenti anni Venti.

2013 - Iris Prima, una fragranza floreale e legnosa, creata in collaborazione con il National Ballet inglese, cattura i riflettori con la sua eleganza.

2014 - Le fragranze delle Prime Rotte Commerciali, Empressa, Lothair e Levantium, arricchiscono Penhaligon con la loro presenza esotica.

2015 - La mitica rosa nera di Halfeti viene raccolta per la prima volta, affascinando immediatamente molti e trafiggendo i cuori con la sua spina d’amore.

2015 - In omaggio ai nostri umili inizi in Jermyn Street, al numero 33, introduciamo una nuova Eau de Cologne, denominata proprio "No. 33".

2016 - Il profumo di Luna scende dall'alto, impregnandosi nell'aria di Penhaligon con la sua bellezza celestiale. I suoi seguaci percorrono miglia al chiaro di luna per trovare la sua divinità. Il suo amato Endymion si rinnova con una nuova iterazione, Endymion Concentre, dove il bergamotto danza su note di camoscio, caffè e geranio. Chi dice che la bellezza deve svanire?

2016 - Le fragranze fondatrici della rinomata famiglia Portraits The Tragedy of Lord George, The Revenge of Lady Blanche, The Coveted Duchess Rose e Much Ado About The Duke – trovano dimora nei negozi di Penhaligon, dando vita a un vero e proprio scandalo olfattivo.

ELISABETTAN ROSE E PENHALIGON’S SI RIUNISCONO

2018 - Elisabettan Rose e Penhaligon’s si riuniscono, reimmaginati dalle mani (e dal naso) di Alienor Massenet. La fragranza floreale è degna di una Regina! I suoi sudditi leali restano in soggezione e si inchinano rispettosamente.

2019 - Penhaligon’s indaga tra i tavoli degli speziali dell’antico Egitto, ma senza successo. Il viaggio a mani vuote di ritorno dal Cairo ci dà il tempo di annusare le rose – quanto erano piacevoli! Decidiamo di usare la città del Cairo come musa – la Rosa Damascena è macerata in un'overdose di legni e spezie – il profumo rispecchia la città. Il Cairo incanta istantaneamente, rivelando tesori più profondi col passare del tempo.

La nuova protagonista e madre del Palazzo di Blenheim, The Favourite, emerge su un palco di sandalo. Il suo profumo riempie la stanza degli abiti reali, la sua influenza si estende all’infinito, la mimosa dorata influenza l’opinione della società. Lasciamo fare a lei, è meglio così. Saluta con un sorriso adorabile, affascinante e timida, innocente come un fiore selvatico. Eppure, gli strati si svelano come mandarino e bergamotto.

Non sai cosa scegliere?

Regala una Gift Card

SCOPRI