BOND N.9


Le fragranze BOND no.9 sono ispirate al glamour, al mistero, alla personalità, al sex appeal e allo stile della più grande città del mondo NEW YORK!
Il nome è quello del negozio situato al n. 9 di Bond Street a Noho a Manhattan
e il logo è ripreso da quello della metropolitana della città. I
profumi creati catturano lo spirito dei quartieri di Manhattan che più
di tutto sanno "fiutare" le atmosfere, la vitalità dei luoghi e delle
persone che ci vivono.
Bond no.9 è quello che succede
quando una profumiera francese, Laurice Rahmè, che vive a New York da 25
anni ed ama profondamente questa città, volge il suo naso sicuro ed
alieno da ogni compromesso alla sua città d’adozione. Non ha potuto far
altro che donare a New York la sua personale gamma di fragranze. Immersa
nell’arte dell’alta profumeria francese del 20° secolo (l’essenza… la
bottiglia… il packaging… il tono), Rahmè ha “fiutato” la città e creato
una serie di fragranze quasi fossero poemi a tono, che portano il
profumo dei sogni, dei desideri, del mistero, dell’energia e dello
spirito della sua città d’elezione, audace e sfrontata, la città simbolo
del ventunesimo Secolo. In contro tendenza rispetto alla gran parte
delle fragranze commerciali, Bond no.9 restaura la grande arte della
profumeria, usando solo concentrazioni molto alte, fra il 18 ed il 22
percento, di pura eau de parfum – le stesse persistenti concentrazioni
dei profumi creati nella straordinaria stagione degli anni ’20 e ’30.
Per di più ogni singola fragranza è stata creata a New York da rinomati
profumieri francesi che, come Rahmè, sono stati attratti qui da quella
che è diventata la capitale mondiale della bellezza e del profumo.